X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES SCOPRI L'INFORMATIVA SUI COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy
Itinerario nel Parco delle Groane
Data
02/02/2021
Data fine
30/06/2021
Luogo
Monza
SPORT e TEMPO LIBERO - Presentazioni
Il Parco delle Groane è un grande corridoio di natura che attraversa tutta la Brianza, tra le province di Milano, Monza e Como. Con brughiere, tra le più meridionali di tutta Europa, e boschi popolati da scoiattoli, volpi, ghiri, aironi, gufi, picchi, rane e tritoni.

All'interno del parco, su una superficie di circa 100 ettari, si estende l'Oasi LIPU di Cesano Maderno (Monza), uno dei più importanti programmi di gestione di aree boschive seguito dalla LIPU. Il centro visite è aperto da mercoledì a domenica (a esclusione del periodo dal 24 dicembre al 6 gennaio e dei giorni di festività nazionale).
Tra Cogliate e Misinto (Monza) si trova la Riserva di Sant'Andrea. Se la visitate partendo da Misinto, ad accogliervi c'è una bella area pic-nic, ricavata da una cava d'argilla, che rivela da subito le caratteristiche del terreno delle Groane. Proseguendo il cammino, dopo il grande bosco di robinie, ci si immergerà nel bosco di querce e betulle e pino silvestre per poi riprendere la pista ciclabile tra pinete e querceti. Il percorso è accompagnato da una segnaletica che vi aiuterà a riconoscere le piante presenti.
Sempre nel territorio di Misinto c'è anche il Bosco del Curato, uno dei più spettacolari querceti del Parco, con alberi di oltre 80 anni d'età. L'itinerario può essere percorso in circa 45 minuti. Se invece volete fare una bella pedalata nella natura, potete seguire la pista ciclabile che attraversa il Parco delle Groane da sud a nord per 25 km, da Bollate (Milano) a Lentate sul Seveso (Monza). Ulteriori informazioni sul sito www.parcogroane.it/visita-il-parco/itinerari-ciclistici.
In tutto il territorio del parco si trovano veri e propri gioielli incastonati nel verde. Come, a Lentate sul Seveso, la Villa Mirabello, frequentata dagli intellettuali illuministi nel Settecento, e la Villa Raimondi con i suoi splendidi affreschi attribuiti a discepoli del Tiepolo. La zona è ricca anche di testimonianze di archeologia industriale, in particolare le antiche fornaci.
Tutto il terreno del Parco delle Groane infatti è prevalentemente argilloso, quindi sono sempre state numerose le cave per l'estrazione dell'argilla e le fornaci per la sua cottura. Per scoprirle, potete seguire un itinerario che parte da Solaro (Milano), dove si trovano i resti della Fornace "Borghi e Cattaneo", per arrivare alla Fornace "Produzione Commercio Laterizi" e alla Fornace Aliberti di Limbiate (Monza). Il giro si conclude a Cesano Maderno (Monza). Qui si trovano la Fornace SNIA e la Fornace Giussani. 
Evento organizzato da:
Monza
Share:
Filtra eventi
ISCRIVITI
ISCRIVITI