X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES SCOPRI L'INFORMATIVA SUI COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy
L'arte e i tormenti di Faruffini in mostra in Villa Borromeo
Data
27/03/2021
Data fine
30/05/2021
Luogo
Monza
Prezzo
10 euro intero (solo mostra), 8 euro ridotto (solo mostra per i residenti ad Arcore), 15 euro (mostra e visita a Villa Borromeo) e 12 euro ridotto (mostra e visita in Villa Borromeo per i residenti ad Arcore). Gratuito per i minori di 6 anni e per i visitatori disabili con l’accompagnatore
CULTURA - Mostre
L'arte e i tormenti di Faruffini in mostra in Villa Borromeo Eventi a Monza
"
L'arte ritorna in Villa Borromeo. Dal 27 marzo al 30 maggio, nella suggestiva cornice della Villa di via largo Vela, sarà possibile ammirare la mostra di Federico Faruffini dal titolo "Io guardo ancora il cielo".
Una carrellata di oltre sessanta opere – tra dipinti a olio, acquarelli, disegni, incisioni, fotografie originali, lettere e materiali d'epoca – gentilmente concessi da collezionisti privati.
Chi era Federico FaruffiniFederico Faruffini è uno dei maggiori artisti dell'Ottocento italiano: genio irregolare e tormentato. E' nato a Sesto San Giovanni nel 1833, si è formato a Pavia sotto la guida del maestro Giacomo Trecourt. Ha condotto un'esistenza fatta di incertezze, ripensamenti, improvvisi cambi di rotta che lo hanno portato o a soli 36 anni a togliersi la vita. La sua arte trova grandi estimatori in Francia, mentre in Italia non riscuote lo stesso successo.Un innovatore che lo fa anche pioniere diventando un precursore di quella che sarà la corrente della Scapigliatura.
Le opere esposte in Villa BorromeoLa mostra in Villa Borromeo sarà un viaggio alla scoperta dell'arte, della vita e delle emozioni del grande artista lombardo dell'Ottocento. Non solo attraverso le sue opere, ma anche con schizzi, lettere e ricordi personale che permettono all'osservatore di comprendere meglio l'animo (e l'arte) di Faruffini.
In occasione della mostra è stato realizzato anche un catalogo che ripercorre la figura dell'artista, e verrà esposto al primo piano della Villa un'installazione realizzata da Enrico Borghi, omaggio all'artista.
La mostra è stata promossa e sostenuta dal Comune; è curata da Simona Bartolena  con la collaborazione di Anna Finocchi . Coordinamento, organizzazione e realizzazione a cura di Ponte 43 con il supporto di heart – pulsazioni culturali.
Orari di visita e modalità di accesso consultare i siti  www.associazioneheart.it e www.comune.arcore.mb.it.
Il biglietto d'ingresso costa: 10 euro intero (solo mostra), 8 euro ridotto (solo mostra per i residenti ad Arcore), 15 euro (mostra e visita a Villa Borromeo) e 12 euro ridotto (mostra e visita in Villa Borromeo per i residenti ad Arcore). Gratuito per i minori di 6 anni e per i visitatori disabili con l'accompagnatore.
"


Evento organizzato da:
Villa Borromeo
Share:
Filtra eventi
ISCRIVITI
ISCRIVITI